albero raccoglitore

 Corte pretoriana

Livello di descrizione: fondo
Consistenza:  regg. e voll. 6.868
Estremi cronologici:  (sec. XIV-1819)
Mezzi di corredo:  Elenco

Nota archivistica
La quasi totalità delle carte conservate si riferisce alle cause civili; della corte capitaniale non è rimasto archivio

informazioni storico-istituzionali

soggetto produttore
Corte pretoriana, Palermo
Nota storica
Magistratura cittadina di prima istanza per le cause civili di valore inferiore alle ottanta onze. Presieduta dal pretore di Palermo, originariamente fu composta da due giudici, portati a tre nel 1579. Gli stessi tre giudici, presieduti dal capitano di giustizia, costituivano la corte capitaniale per la cognizione delle cause criminali che non importassero la pena di morte, la mutilazione o la deportazione. La corte pretoriana, che nel 1816 prese il nome di corte civile, cessò nel 1818.
Bibliografia
BIBL.: F. POLLACI NUCCIO, Introduzione agli atti della città di Palermo dal 1311 al 1410, I, Palermo 1892, pp. LXXV-LXXX.

vai sul padreprecedenteprossimovai al primo figlio
vai