albero raccoglitore

 Commissione di pubblica istruzione ed educazione

Livello di descrizione: fondo
Consistenza:  regg. e bb. 561
Estremi cronologici:  (1817-1865)
Mezzi di corredo:  Inventario

informazioni storico-istituzionali

soggetto produttore
Commissione di pubblica istruzione ed educazione, Palermo
Nota storica
Sostituì (decreto 31 genn. 1817)  [Collezione regno Due Sicilie, 1817, n. 623]  la deputazione degli studi . Dal 1822 (decreto 5 marzo)  [Ibid., 1822, n. 202]  fu amministrata dal ministero e real segreteria di Stato presso il luogotenente generale. Era composta da un presidente, dal rettore e dal segretario pro tempore dell'università degli studi di Palermo e da altri tre membri poi, dal 1852, aumentati a sette. Aveva la " suprema direzione scientifica e morale " di tutta l'isola, e competenza estesa ad ogni ordine e grado di scuole. Fino al 1852 funzionò anche da deputazione dell'università di Palermo (decreto 16 luglio)  [Ibid., 1852, n. 3194] 

vai sul padreprecedenteprossimovai al primo figlio
vai